VIOLA COME UN LIVIDO, un romanzo che non spara cazzate! Un romanzo crudo,

Sì, ero all’inferno! Nell’inferno di me stesso, e nessun posto, nessuna persona, nessuna rivelazione mi avrebbe mai portato via da quel mio perenne stato d’inquietudine. Forse di rabbia.
Lei lo vedeva. Lei lo sapeva. Lei lo capiva.
Avvertiva il mio dolore ogni volta che incrociando lo sguardo di qualcuno provavo qualcosa simile a vertigini.
Ero pazzo! Una meteora. Qualcosa che si stava distruggendo da solo. Un qualcosa che non trovava pace in nessun posto al mondo.
Ma bastava il suo capirlo!
Sì, sarei potuto morire con quella consapevolezza in me. Con quel sorriso sul mio volto.
Cristo, ero pazzo di lei! Ero pazzo di Violasan.
Ma di Alessandra?
Violasan non mi avrebbe mai costretto a passare dei Natali in famiglia, mangiando come un porco davanti una tavola piena di parenti e con il televisore in sottofondo.
Violasan non mi avrebbe mai portato in giro per negozi, in giro per mostre d’arte, in giro solo per passare il tempo.
Violasan non mi avrebbe mai rotto le palle per il mio bere. Violasan non mi avrebbe costretto mai ad andare a qualche matrimonio, comunione, cresima, battesimo.
Violasan non mi avrebbe mai pressato per prendere un’auto a rate per portarla in giro per locali o a fare scampagnate al mare, né avrebbe preteso un cazzo di televisore LCD da quarantadue pollici.
Ma Alessandra?
Alessandra avrebbe mai accettato tutto ciò? Avrebbe mai accettato di lasciar per sempre libera Violasan? Di fottersene di tutto e venire con me in Mongolia, mandando a fare in culo tutto?
Sarebbe stato bello! Molto, molto bello. Bello come il Natale da bambini. Bello come quando si poteva ancora sognare. Prima che la vita ci costringesse a dare il culo per pagarci il diritto a vivere.
Ma sarebbe successo?
Chissà, forse sì. O forse sarebbe rimasto solo quell’unico momento di grazia. Ma noi continuammo a viverlo. Continuammo a star lì a baciarci, quasi a scopare lì in mezzo sotto gli occhi di due vecchie che ci guardarono con disgusto.

http://www.damster.it/index.php/prova/ebook/eroxe-dove-l-eros-si-fa-parola/item/milena-e-la-farfalla-2-copy-copy

 

536262_728343980564694_8454708457114708429_n

Annunci

Tutto quello che vuoi

I 34 racconti finalisti all’Oxé Awards, concorso nazionale per il miglior racconto erotico indetto dalla Damster edizioni, qui raccolti nel libro (cartaceo e digitale) Tutto quello che vuoi.
34 racconti d’autore, e tra questi Love story, racconto scritto da me, terzo classificato nella categoria Migliore racconto erotico assoluto.

 

922977_10203610209405717_2875655825776439057_n